ingresso e riqualificazione esterna


Villa trattenimenti MNT

Code
270
Years
2008|2012
Status
Completed
Year
2011
Client
Privato
Location
Trecastagni (CT)

Project by:
Arch. Fabrizio Russo
Arch. Ettore Mangione

L’intervento riguarda la realizzazione di un nuovo ingresso e la riqualificazione degli spazi esterni di un immobile adibito a locale per ricevimenti. Il programma funzionale era basato sul soddisfacimento delle esigenze dell’utenza del locale, che più volte aveva manifestato la necessità di un ingresso più riconoscibile che risolvesse la differenza di quota di circa 1,7 mt tra la strada e l’edificio.
Oltre alla richiesta di un accesso maggiormente celebrativo, vi era l’esigenza di maggiore visibilità e riconoscibilita’ del locale. Sin dalle prime fasi di progettazione, si è posta subito l’attenzione sull’approccio stilistico dell’intervento visto che, seppure l’immobile sia di recente costruzione, la committenza aveva fin’ora interpretato il gusto degli utenti del locale con soluzioni classiche sia nell’arredo degli interni che sui prospetti, di recente rinnovati con inserti di ispirazione barocca.
L’intervento realizzato invece, fortemente caratterizzato da sistemi e materiali a secco (acciaio, pannelli fibrocementi si, vetro, etc.) propone una linea asciutta e minimale che rilancia in chiave contemporanea la visibilità e la riconscibilità del marchio del cliente.

 

© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA

 

L’accesso ed i percorsi verticali sono stati risolti inserendo un oggetto dalla connotazione fortemente contemporanea, che rinuncia al dialogo con l’edificio alle spalle ed al tempo stesso ne qualifica alcuni brani,ne rompe la simmetria che governava i percorsi e permette di evitare di posizionare il nuovo ingresso al centro,ed invita l’utente a fruire il percorso di accesso in modo tangenziale. Tale approccio, limitato attualmente all’ingresso su strada ed alla scalinata, mira ad introdurre nuovi linguaggi che in futuro possano essere utilizzati anche in altri spazi esterni ed interni dell’immobile puntando ad un’immagine più unitaria ed omogenea dell’intero apparato architettonico.

© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA
© Studio FRA

Scroll Up